La Magia dell’ Ottavino Nicola Mazzanti a Grado in Basilica di Santa Eufemia

interno Basilica di Santa Eufemia Grado

Nicola Mazzanti e l’Ensemble Antonio Vivaldi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Le Quattro Stagioni” di Antonio Vivaldi “The Four Seasons”
Nicola Mazzanti, ottavino
Francesca Seri, flauto
“Ensemble Antonio Vivaldi” Orchestra

Basilica di Santa Eufemia Grado

Ciascun concerto de “Le quattro stagioni” si divide in tre movimenti, dei quali due, il primo e il terzo, sono in tempo di Allegro o Presto, mentre quello intermedio è caratterizzato da un tempo di Adagio o Largo, secondo uno schema che Vivaldi ha adottato per la maggior parte dei suoi concerti. Ogni concerto si riferisce a una delle quattro stagioni: la “Primavera“, l’”Estate“, l’”Autunno” e l’”Inverno“.

LA PRIMAVERA: concerto in Mi maggiore per violino, archi e cembalo
La musica descrive passo a passo l’andamento dei singoli episodi della Primavera: il canto degli uccelli, il temporale e la danza finale (il violino solista rappresenta un pastore addormentato, le viole il latrato del fedele cane mentre altri violini le foglie fruscianti).

L’ ESTATE: concerto in Sol minore per violino, archi e cembalo
Si tratta, fuori dubbio, del concerto di maggiore efficacia descrittiva; protagonista è la tempesta che si sente avvicinarsi da lontano nella calura estiva per poi scoppiare nel finale in tutta la sua virulenza. L’assolo descrive il pastore spaventato dal temporale improvviso.

L’ AUTUNNO: concerto in Fa maggiore per violino, archi e cembalo
Protagonista del concerto è Bacco: Vivaldi riproduce in modo magistrale l’ebbrezza provocata dal vino mentre nel secondo movimento, quello centrale dal titolo i “Dormienti ubriachi”, si sente il clima trasognato e tranquillo del dopo-festa. Il terzo movimento, infine, si identifica con la tumultuosità ed i ritmi della caccia.

L’ INVERNO: concerto in Mi maggiore per violino ed archi
In un primo tempo questo concerto, dai toni pastorali, era stato concepito da Vivaldi per essere eseguito in chiesa; tutta l’orchestra suona sempre quasi “in sordina” come a non voler disturbare i fedeli raccolti in preghiera.

Si tratta di uno dei primissimi esempi di musica a programma, cioè di composizioni a carattere prettamente descrittivo. Ad esempio, l’”Inverno” è dipinto spesso a tinte scure e tetre, al contrario l’”Estate” evoca l’oppressione del caldo, oppure una tempesta nel suo ultimo movimento. I concerti de Le quattro stagioni sono accompagnati da altrettanti sonetti descrittivi,

Event Date

22 Agosto 2019 - 22 Agosto 2019

Event Time

09:00 - 23:00

Ticket Price

Event Location

Basilica di Santa Eufemia Campo Patriarca Elia, 13 34073 Grado GO Italia